Ciao, ora sei in ScelgoConto.it >>

X

Accedi all'area riservata di ScelgoConto.it

E-mail
Password

Se hai dimenticato la password clicca qui

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Recupero della password di ScelgoConto.it

E-mail

Se non sei ancora registrato clicca qui

X

Registrati all'area riservata di ScelgoConto.it

La registrazione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento

E-mail
Password
Conferma Password

Letta l'informativa sulla privacy(DLGS 196/2013)

Affinchè i miei dati vengano trattati ai sensi
del paragrafo 3 dell‘ informativa stessa

Registrandoti puoi:

Se sei già registrato effettua il login

X

X

X

Sezione in sviluppo

Gentile utente, ti ringraziamo per aver cliccato sul link, la sezione è in fase di test e sarà online nel più breve tempo possibile, ti invitiamo a tornare a trovarci presto e di continuare con la navigazione per scoprire gli altri servizi messi a disposizione gratuitamente da ScelgoConto.it

X

Grazie

Commento inserito e in attesa di approvazione

Pagamenti con la carta: l'Italia offre sicurezza

28/08/2014

immagine news

L'Italia, tra tutti i paesi appartenenti all'area SEPA, ossia tra tutti i paesi dei pagamenti in euro, risulta quello più sicuro per pagare con carte di credito, bancomat e carte prepagate. Nel 2013 si è registrato un tasso di frode alquanto irrisorio, pari allo 0.019%. Questo è quanto emerge dal 'Rapporto statistico sulle frodi con carte di pagamento (Ucamp)' del Dipartimento del Tesoro.
Il dato italiano, anche se lievemente aumentato rispetto allo 0.017% del 2012, paragonato all'analogo valore di altri Paesi europei è alla lunga più inferiore; nel Regno unito nello stesso periodo si riscontra lo 0.74% e in Francia lo 0.69%. Parlando in termini di valore assoluto, le stime rivelano che ogni 10 mila euro spesi, quasi 2 euro non sono riconosciuti. Anche rispetto al numero delle transazioni il fenomeno è in leggero aumento(soprattutto per l'andamento dei primi 6 mesi in cui gli attacchi di frode si sono concentrati maggiormente): sul totale delle transazioni effettuate, quelle non riconosciute sono lo 0.018% rispetto allo 0.0092% del 2012.
Numeri alla mano, nel 2013 ci sono state 365.806 transazioni non riconosciute, contro le 266.073 registrate, invece, nel 2012.

Sempre secondo i dati del rapporto dell'Ucamp, rispetto a tutti i canali utilizzati, l'aumento del tasso di frode è riferito ad internet ed ai POS, al contrario quello del canale ATM diminuisce. Le frodi registrate si internet sono pari a quelle effettuate con i POS e superano abbondantemente il canale prelievi su ATM. Il tasso di frode su Internet aumenta sia in Italia sia all'estero, soprattutto in relazione alla categoria merceologica del commercio, all'ingrosso e al dettaglio, con una forte crescita nelle sotto-categorie dell'elettronica e dell'abbigliamento.

Lascia un commento alla News

Il servizio di mediazione creditizia di ScelgoConto.it è gestito da Scegliendo s.r.l., società di mediazione creditizia, Capitale sociale euro 122.500 i.v.
Via Rosolino Pilo, 15 - 04012 - Cisterna di Latina (LT), inscritto al REA n. LT – 191838 e iscritto all'OAM con numero (inserire numero). - P.IVA 02693050599 - Tel. 06 87 653 287
L'utente dichiara di accettare l'Informativa sulla privacy e le Condizioni Generali di Utilizzo del Servizio - Informativa sulla Trasparenza (.pdf)